madre, parto

SPUNTO DI RIFLESSIONE SULLA VITA

Noi donne possediamo l’essenza della creazione, racchiusa nel nostro ventre, fonte di misteri e di vita. Che cosa più potente del dare la vita? Non solamente ai figli, la continuità della specie umana. Il Femminile profondo crea amore, idee, creazioni, pensieri (appartenente ad entrambi i sessi, uomo o donna).
MonicaSjoo

V’è stato un momento, ad un certo punto del tempo lineare, in cui il pensiero si è distorto, le immagini trasformate. Siamo passati da immagini di fertilità, di abbondanza, di creazione, di amore a qualcosa di altrettanto potente. La morte ha preso il posto della vita. La morte, da noi occidentali tanto temuta, è diventata fonte di normalità. Siamo circondati da immagini di morte mentre, le rare immagini del dare la vita, creano scandalo. Scandalo! Non siamo abituati al parto, alla nascita, troppa vita ci sconvolge. Fa tutto parte del progetto “che le donne dimentichino chi sono veramente”, fa tutto parte di un antico cammino intrapreso in altre epoche.
Pensate a tutti i condizionamenti che ci portiamo cuciti addosso sulla nascita, l’amore, il sesso. La totale mancanza del Femminile è stata sopperita dalla Madre, immaginata, sentita e vista come Vergine e addolorata per la morte del Figlio. L’atto d’amore della procreazione è stato cancellato totalmente e il passaggio tra il dare la vita e accogliere tra le braccia la morte, piena di dolore, è un attimo. Il parto, l’amore, la vita di Maria sono inesistenti e quando immaginiamo la Madre, si presenta a noi in queste immagini di dolore.
Eppure, anche Maria la Madre, ha partorito. Circondati da tutto ciò, l’amore, il dare la vita sono diventati qualcosa di alieno dal nostro sentire, dal nostro essere.
maryIl quadro God Giving Birth è della grande Monica Sjoo, autrice, scrittrice, femminista, donna risvegliata e rappresenta la sua opera più controversa e censurata molte volte. L’immagine seguente di Maria, Mary giving birth, di cui non conosco l’autore, mi pare stupenda. Molte donne si stanno risvegliando, stanno prendendo coscienza di ciò che sono, consapevoli di essere altro da ciò che la società da sempre impone loro. Molte donne stanno iniziando a sentire che la vita è ciò che vogliono vedere nel mondo, stufe della troppa morte. Perché la donna dà la vita, è fonte di creazione universale. Non dimentichiamolo mai.